Iscriviti alla nostra Newsletter

Via Tiburtina – Un’antica via di comunicazione

Le moderne vie di comunicazione che rendono la media valle dell’Aniene facilmente raggiungibile dalla capitale sono innanzitutto l’autostrada A24, il cui casello di uscita per Roviano è Vicovaro-Mandela o in alternativa Carsoli, e poi la Ferrovia Roma-Sulmona, terminata nel 1888.

Ma l’area si collega alle aree geografiche limitrofe e con Roma anche attraverso vie naturali o di antichissima realizzazione: il fiume Aniene, non più usato come via di comunicazione, ma che rappresenta il più antico collegamento naturale e la via Tiburtina Valeria, che fu costruita e utilizzata in epoca romana per il trasporto dei prodotti agricoli verso la capitale. Il suo tracciato non si discostava dall’attuale come attestato da serie di miliari ritrovate in zona.

Questa consolare, che prende il nome da quello di un magistrato appartenente alla gens Valeria, fu costruita tra il IV e il III secolo a. C. seguendo il tracciato di un sentiero di transumanza di origini remote, solcato da greggi e mandrie nella migrazione periodica che, dalle regioni interne dell’Abruzzo, raggiungevano la pianura laziale attraverso la via naturale della vallata dell’Aniene. I resti dell’antica via sono ancora oggi visibili nel territorio di Roviano al confine col comune di Cineto Romano lungo il percorso naturalistico denominato “Del Monte”.